Categorie
News

Sviluppo locale LEADER: in Veneto liquidata l’81% della dotazione finanziaria

Nel contesto dello sviluppo rurale europeo, l’approccio LEADER (Liaison Entre Actions de Développement de l’Économie Rurale) rappresenta un tassello fondamentale nella promozione di un modello di crescita partecipativo, che valorizza le specificità territoriali e le risorse locali. Fondato sulla convinzione che le comunità rurali possano essere protagoniste attive del proprio sviluppo, LEADER incoraggia la costituzione di partenariati locali, i Gruppi di Azione Locale (GAL), per stimolare innovazione, cooperazione e sostenibilità.

In questo quadro, il Veneto emerge come un esempio virtuoso. Una raccolta delle buone prassi amministrative evidenzia come gli interventi LEADER della regione abbiano fatto registrare uno degli avanzamenti di spesa più alti d’Europa. Questo documento, elaborato dal valutatore indipendente Agriconsulting su richiesta della Commissione europea, analizza le ragioni degli ottimi risultati ottenuti nell’attuazione del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) del Veneto per quanto riguarda le misure a sostegno dello sviluppo locale.

A dicembre 2023, la spesa pubblica liquidata con la Misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale LEADER” (M19) ha raggiunto l’81% della dotazione finanziaria consolidata, pari a oltre 90 milioni di euro. Questo dato è significativamente superiore alla media nazionale, dove l’avanzamento si ferma al 52%. Tale risultato pone il Veneto in una posizione di eccellenza a livello europeo.

Il “catalogo delle buone prassi” vuole indagare come il modello di governance di LEADER nel PSR 2014-2022 della Regione del Veneto abbia facilitato i Gruppi di Azione Locale (GAL) veneti nell’attuazione delle Strategie di Sviluppo Locale (SSL). L’obiettivo è quello di identificare e condividere pratiche efficaci che possano essere applicate da altre Autorità di Gestione e altri Gruppi di Azione Locale, al fine di migliorare l’efficacia degli interventi di sviluppo rurale.

Il successo del Veneto dimostra l’importanza di un approccio partecipativo e ben strutturato, che coinvolga attivamente le comunità locali nella pianificazione e nell’attuazione dei progetti. Questa esperienza fornisce un modello prezioso per altre regioni e paesi europei, sottolineando il valore delle buone prassi amministrative nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo rurale.

Il GAL Baldo-Lessinia, all’interno di questo contesto, conferma il suo impegno nel promuovere lo sviluppo sostenibile e inclusivo del territorio, lavorando in sinergia con gli altri GAL veneti per continuare a essere un punto di riferimento nel panorama dello sviluppo rurale veneto, nazionale ed europeo.


INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1 INTERVENTO 19.2.1.X

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: GAL Baldo-Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”