Categorie
News

Giornata dell’Europa: il GAL, nell’anno del trentesimo, celebra l’UE

Il 2024 ha segnato l’entrata nel trentesimo anno di attività del GAL Baldo-Lessinia, un traguardo significativo che oggi, in occasione della Giornata dell’Europa, celebrata ogni anno il 9 maggio, vogliamo enfatizzare e ricordare. Questa giornata, infatti, non solo ricorda la pace e l’unità nel nostro Continente, ma anche la collaborazione fruttuosa tra il GAL e l’Unione Europea, grazie alla quale, insieme alla Regione Veneto, sono stati realizzati in questi anni numerosi progetti di sviluppo locale nelle zone rurali del territorio veronese.

Il GAL Baldo-Lessinia, associazione composta di 52 soci che comprende 36 Comuni, una Unione Montana, un Consorzio e 14 soggetti privati, è da tre decenni un esempio di come il partenariato tra il settore pubblico e privato possa effettivamente tradursi in azioni concrete per il bene comune grazie al supporto dell’UE.

«E’ essenziale riconoscere quanto il supporto dell’Unione Europea sia stato decisivo per il successo del nostro Gruppo di Azione Locale. Attraverso finanziamenti e programmi come LEADER, abbiamo potuto implementare iniziative che migliorano direttamente la qualità della vita nelle nostre comunità rurali» afferma Ermanno Anselmi, presidente del GAL Baldo-Lessinia.

Il GAL è antenna di Europe Direct Montagna Veneta e mette a disposizione informazioni e materiale dell’UE nella sede di Soave. Qui l’inaugurazione dello Sportello nel maggio 2022.

Quest’anno, il GAL ha lanciato il nuovo Programma di Sviluppo Locale (PSL) per il periodo 2023-2027, chiamato F.U.T.U.R.A., con un budget di circa 5 milioni di euro. La strategia, che è stata definita attraverso un ampio processo partecipativo iniziato nell’autunno 2022, mira a due obiettivi principali: la valorizzazione del patrimonio naturale, paesaggistico, storico-culturale e delle risorse ambientali e l’innovazione e inclusione sociale, con un occhio di riguardo al miglioramento dei servizi per la popolazione e degli spazi di vivibilità collettivi.

«In questa fase di rinnovamento e crescita, il nostro impegno rimane forte verso l’innovazione e l’inclusione sociale, punti fondamentali della nostra missione e del nostro impegno con l’Unione Europea. Con il nuovo PSL, F.U.T.U.R.A., ci proponiamo di rendere il nostro territorio ancora più attrattivo e inclusivo, sfruttando al meglio il nostro patrimonio e le nostre risorse» continua Anselmi.

Il presidente del GAL Baldo-Lessinia Ermanno Anselmi.
Il presidente del GAL Baldo-Lessinia Ermanno Anselmi.

In occasione della Giornata dell’Europa, il GAL Baldo-Lessinia rinnova il suo impegno verso lo sviluppo sostenibile e partecipativo, un modello che ha portato numerosi benefici al territorio e che continua a rappresentare un esempio virtuoso di collaborazione tra locale e internazionale. La celebrazione di questo anniversario è anche un momento per riflettere su come l’Unione Europea continui a essere un partner fondamentale per il futuro del Veneto e di tutta l’area rurale su cui il GAL svolge la sua azione.


INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1 INTERVENTO 19.2.1.X

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: GAL Baldo-Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”