Categorie
News

Baldo e Lessinia, il GAL lavora a un ampio piano di promozione territoriale

Favorire una maggiore conoscenza del Monte Baldo e della Lessinia, delle opere e delle infrastrutture realizzate dal GAL all’interno dei comuni che afferiscono all’ente presieduto da Ermanno Anselmi e dei cosiddetti “Progetti Chiave”, ovvero le cinque iniziative integrate volte a favorire l’interazione tra soggetti pubblici e privati in funzione della crescita e dello sviluppo dei territori di riferimento. 

Questo l’obiettivo principale del bando 19.21.x, dal titolo “Attività di informazione per lo sviluppo della conoscenza e della fruibilità dei territori rurali”, che il GAL Baldo Lessinia realizza all’interno delle azioni di completamento dei progetti chiave attraverso una serie di iniziative informative e promozionali che interessano tutti i comuni compresi nei due territori.

Azioni di comunicazione integrata con le quali si intende allargare la conoscenza del territorio rurale, aumentare le presenze turistiche, innovare le strategie classiche di promozione del territorio adottando una strategia che utilizzi contemporaneamente diversi mezzi per promuovere le aree rurali e che raggiunga le diverse fasce d’età dei potenziali turisti.

Per ogni “Progetto Chiave” saranno realizzate delle brochure funzionali, dotate di QR Code per una fruizione ampia e multimediale; verranno confezionati dei videoclip rappresentativi dei territori e saranno aperti dei canali online per amplificare la user experience del visitatore che sceglie il Baldo o la Lessinia come meta di destinazione.

I Progetti Chiave, previsti dal PSL (Piano di Sviluppo Locale) “IN.S.I.E.M.&” 2014/20, sono cinque: il Progetto Chiave PC01 coinvolge un arco di comuni che vanno da San Zeno di Montagna a Vestenanova passando dalla Lessinia centrale e ha gettato le basi per alcune iniziative di sviluppo relative al turismo escursionistico. Il Progetto Chiave PC02 (La Dorsale della Storia) ha permesso la nascita della Vecia Via della Lana nell’Est veronese. Il Progetto Chiave PC03 riguarda il cicloturismo in Valpolicella. Il Progetto Chiave PC04 interessa lo sviluppo del turismo sostenibile, in particolare di quello sportivo, sulle zone del Baldo e del Garda. Il Progetto Chiave PC05 è dedicato al cosiddetto Cammino del Bardolino.

«Oltre a quanto già elencato, verranno avviati assieme a dei partner territoriali anche dei press tour con giornalisti provenienti da tutte le regioni d’Italia proprio per allargare i confini delle nostre terre e farli conoscere in tutto lo Stivale. – commenta la direttrice del GAL Elisabetta Brisighella – Siamo in una fase iniziale del piano che troverà la sua realizzazione piena nel corso del 2023».

Elisabetta Brisighella, direttrice del GAL Baldo-Lessinia
Elisabetta Brisighella, direttrice del GAL Baldo-Lessinia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: Gal Baldo Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”