Categorie
News

Il GAL Baldo-Lessinia alla scoperta di Chioggia

Insolito e originale Consiglio di Amministrazione quello che si è svolto il 9 settembre a Chioggia, in provincia di Venezia. Su invito del consigliere del GAL Baldo-Lessinia Luigi Boscolo Bariga, nativo assieme alla sua famiglia proprio di questo splendido territorio lagunare, il presidente Ermanno Anselmi, la direttrice Elisabetta Brisighella e i consiglieri Paolo Rossi, Fabio Castellani, Ercole Storti e Alberto Sandri sono partiti al mattino da Soave per ritrovarsi tutti assieme nella città del “gato” (il gatto di Chioggia, ndr).

Guarda il servizio

Un’occasione per proseguire con la formula dei CDA itineranti, inaugurata già da qualche mese, ma soprattutto per godere di una gita culturale fuori porta alla scoperta di un luogo da sempre incrocio di grandi pagine di storia, soprattutto di quelle marinare.

Dopo l’arrivo in centro, via mare, grazie a un bragozzo (tipica imbarcazione clodiense decorata a mano, utilizzata nei secoli per la pesca a strascico in laguna), i membri del Consiglio di Amministrazione sono salpati di nuovo per un tour navale in laguna di circa un’ora, per poi ritrovarsi a pranzo in un ristorante sul famoso Corso del Popolo.

Un tipico Bragozzo di Chioggia, di proprietà della famiglia Boscolo Bariga.

Qui, dopo aver pranzato, il Consiglio ha deliberato alcune importanti decisioni che riguardano il PSL 2014-2020, che sta per volgere al termine, introducendo alcune linee guida della nuova Programmazione 2023-2027.

Nel pomeriggio, guidati dal professor Pierluigi Bellemo, appassionato di storia, originario proprio della città, il gruppo ha percorso le calli annotando particolari storici, artistici e architettonici, entrando nelle principali chiese, attraversando i numerosi ponti e osservando i palazzi simbolo della tradizione chioggiotta.

Il professor Pierluigi Bellemo racconta aneddoti storici al gruppo.

«Siamo stati ospiti del consigliere Luigi Boscolo, che ringraziamo, il quale ci ha permesso di fare una trasferta suggestiva, molto interessante dal punto di vista culturale. – afferma Ermanno AnselmiUn’esperienza apprezzata da parte di tutti che ci dà anche la possibilità di crescere come gruppo, come squadra, e comunque di deliberare scelte importanti per il futuro dell’ente e del territorio che rappresentiamo».

«L’idea è nata durante il periodo estivo, – conclude Luigi Boscolo Bariga – ci tenevo che il Consiglio di Amministrazione potesse venire a scoprire sotto tanti punti di vista il territorio che ha dato origine a tutta la mia famiglia e dal quale provengo. Sono felice che la giornata sia venuta bene e sia stata apprezzata da parte di tutti».

Vista da un ponte di Chioggia.

INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: Gal Baldo Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”