Categorie
News

Giovani pastori, al via un corso sperimentale gratuito

«Sperimentare iniziative innovative per l’inserimento lavorativo e l’accompagnamento all’impresa nelle aree interne e montane con particolare riferimento al settore agro-pastorale». Questo l’obiettivo del nuovo bando promosso dall’Associazione Riabitare l’Italia, e dal CREA con il sostegno della Fondazione Cariplo e della Rete Rurale Nazionale.

Si tratta di un progetto gratuito e sperimentale di formazione e accompagnamento della SNAP (Scuola Nazionale di Pastorizia) destinato a giovani pastori. Il percorso ha l’obiettivo di sviluppare le competenze dei partecipanti in tema di pratiche agricole sostenibili per la gestione del pascolo (con bovini, ovini e caprini), alimentazione animale e caratteristiche anche organolettiche delle produzioni, nonché sulle principali tecniche di caseificazione artigianale e lavorazione delle carni. 

Gli studenti saranno inoltre inseriti in un percorso di accompagnamento per lo sviluppo di un’idea imprenditoriale o di miglioramento di segmenti produttivi della propria azienda e saranno affiancati da un team di esperti e ricercatori che li supporteranno nello sviluppo delle loro proposte progettuali e la risoluzione di specifici quesiti connessi allo sviluppo della loro idea d’impresa.

Il corso ha una durata totale di 120 ore (di cui 40 online in modalità remoto e 80 ore in presenza comprensive di attività laboratoriali) ed è rivolto a disoccupati ed occupati. L’inizio del corso in presenza è previsto il 26 settembre 2022 con fine il 7 ottobre 2022. La frequenza della settimana in e-learning è prevista orientativamente dal 10 ottobre al 4 novembre in modalità di fruizione flessibile, secondo le esigenze degli studenti.

Iscrizioni fino al 15 luglio, ore 12.00.

Intervista a Daniela Storti, coordinatore del progetto – CREA PB

INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: Gal Baldo Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste”