Categorie
News

EMbleMatiC Plus, presentato il report dei Monti Lessini

Dalle analisi di trasferibilità alle implementazioni di piani di azione locale”. Questo il titolo del terzo webinar che si è svolto a fine aprile, organizzato dai partner europei (“givers”) del progetto Interreg Meditarranean – EMBbleMatiC PLUS, per presentare la sintesi dei dati raccolti durante le visite nei cosiddetti territori “receiver”, riceventi, che sono Komovi, nel Montenegro; Stromboli, in Sicilia; Koziak, in Croazia; Baldo e Lessinia in Italia.

U’immagine del webinar di EMbleMatiC PLUS dello scorso aprile.

Il nostro GAL, infatti, ha aderito lo scorso 20 aprile 2021 al progetto Interreg Med che mira alla diffusione dei valori del turismo sostenibile e a inserire percorsi individuati nel network europeo di montagne emblematiche dell’entroterra mediterraneo attraverso il processo degli eco-itinerari istituiti nell’ambito della precedente edizione di EMbleMatiC.

Cinque esperti del progetto sono stati ospiti sui territori montani della provincia scaligera il 28 febbraio e il 1° marzo, una due giorni molto intensa, ricca di esperienze, che ha permesso loro di “validare” alcuni percorsi individuati a livello locale, in particolare il percorso della Vecia Via della Lana.

I cinque partner, provenienti da Canigò, in Francia, da Olympus, in Grecia e da Pedraforca, in Spagna, sono stati in visita al Museo di Bolca e alla Pesciara, hanno visitato un produttore d’olio e un produttore di formaggio Monte Veronese, la Cantina e il Borgo di Soave, diversi ristoranti e strutture ricettive del territorio e poi hanno percorso in bicicletta proprio la Vecia Via per concludere la serata del 28 in un agriturismo sulle colline tra Tregnago e Badia Calavena.

«Lessinia is a green paradise nestled between the Small Dolomites, the city of Verona and Monte Baldo. The territory appears as an almost magical landscape, made up of pastures and woods,where myths and legends intertwine with local customs and traditions. This territory also preserves numerous historical, architectural and folkart testimonies, in particular those of the Cimbri.Walking along the paths and mule tracks, crossing the districts, we can let ourselves be enveloped by the unique atmosphere of this environment and go back to the experience of the ancient inhabitants». 

Questo è uno dei passaggi della relazione stilata da Ramon Serrat i Mulà e Alexis Sancho Reinoso, due degli esperti, per descrivere il territorio della Lessinia, «un paradiso verde incastonato tra le piccole Dolomiti, la citta di Verona e il Monte Baldo…», e questo un secondo passaggio sull’itinerario che li ha davvero entusiasmati: «The Vecia via della lana is an old fascinating way that was used in the past to take the wool of the sheeps from the top of the Lessini to the valley to be transformed. The path has been completely restored and it is currently accessible for its entire length of +40km by bike, by foot or by horse. The purpose of our itinerary is to show the beauty of the landscape of the hills and the valleys, with their characteristic vineyards and olive groves».

La relazione contiene anche una Swot Analysis con punti di forza, opportunità, criticità e punti di debolezza del nostro territorio.

La Swot analysis contenuta nel report: in verde i punti di forza, in giallo le criticità, in azzurro le opportunità e in rosso i punti di debolezza.

La relazione offre anche dei suggerimenti per implementare la strategia di sviluppo portata avanti dal territorio in questi ultimi anni, insistendo, in particolare, sulla leva del marketing per associare a delle meraviglie del territorio, siano essi paesaggi, itinerari o prodotti, dei brand riconoscibili anche al di fuori dei confini regionali e nazionali.

Alla fine del webinar è stata annunciata anche la data della prossima conferenza internazionale dei partner del progetto Interreg MED che si terrà nei giorni 31 maggio e 1° giugno 2022.


INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: Gal Baldo Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”