Valutazione del PSL

Il sistema di valutazione persegue gli obiettivi  e le modalità previste dai Reg. n. 1303/2013 e 1305/2013; la programmazione 2014/2020 prevede per la prima volta che la valutazione di LEADER si svolga a due livelli: a livello di PSR e a livello locale.

A livello PSR riguarda, obbligatoriamente, i contributi complessivi degli interventi attuati tramite la Misura 19, alla realizzazione degli obiettivi della Focus Area e priorità di sviluppo rurale a scala regionale, nonché il contributo di LEADER alla strategia EUROPA 2020.Tale valutazione dovrebbe anche comprendere la valutazione raccomandata del valore aggiunto del metodo Leader.

A livello locale riguarda alcuni elementi obbligatori come la valutazione della pertinenza della strategia, efficacia ed efficienza dei contributi delle operazioni realizzate al raggiungimento degli obiettivi della strategia, fattori di successo e fallimento. Riguarda, inoltre, altri elementi raccomandati: valutazione dell’animazione del GAL, del meccanismo di attuazione di LEADER e del valore aggiunto.

LA VALUTAZIONE DEL PSL “IN.S.I.E.M.&” 2014-2020

La valutazione è uno strumento strategico di gestione e apprendimento che offre l’opportunità di riflettere sui propri risultati e sui possibili miglioramenti in un ciclo continuo, per ricavare benefici nella gestione, nel raggiungimento degli obiettivi, nella responsabilizzazione sociale rispondendo alla cittadinanza del proprio operato. In questo senso, la valutazione di LEADER ha una funzione sommativa (responsabilità e trasparenza) e formativa (apprendimento collettivo). Il Regolamento
(UE) 1303/2013 all’Articolo 34, paragrafo 3, definisce tra i compiti del GAL quello di “verificare l’attuazione della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo e delle operazioni finanziate e condurre attività di valutazione specifiche legate a tale strategia” (lettera g), mentre l’Articolo 33, lettera f), prevede, tra i contenuti della SSL, una descrizione delle modalità specifiche di valutazione.
Il GAL Baldo-Lessinia ha quindi il compito di fornire una descrizione delle modalità di gestione e monitoraggio della strategia, di individuare specifici meccanismi di valutazione, nonché di svolgere attività specifiche di monitoraggio e valutazione collegate alla propria strategia.

Il Condiglio di Amministrazione, nella seduta del 16.12.2020 con Deliberazione n.71, ha approvato il Piano di Autovalutazione.

Piano di Autovalutazione del GAL Baldo-Lessinia