Categorie
News

Gli Alti Pascoli della Lessinia ospiti a Reggio Emilia

Gli Alti Pascoli della Lessinia escono dai confini regionali e raggiungono l’Emilia Romagna. Oggi e domani il territorio dell’alta montagna veronese sarà ospite della 153ª edizione della Fiera “Bibbiano Produce”, nel Comune di Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia.

A rappresentare gli Alti Pascoli, il cui progetto di valorizzazione è stato finanziato dal GAL Baldo-Lessinia, ci sarà il referente dell’associazione, e consigliere del GAL, Raffaello Campostrini. Ad accomunare i due territori, infatti, è l’iscrizione nel Registro nazionale dei Paesaggi Rurali di Interesse Storico (PRIS), arrivata per gli Alti Pascoli il 9 settembre 2020, e lo scopo della presenza veronese in terra emiliana è quello di porre le basi di un cammino di collaborazione.

Alcuni paesaggi, prodotti e il logo ufficiale degli Alti Pascoli della Lessinia, il cui progetto di iscrizione al Registro nazionale dei Paesaggi Rurali di Interesse Storico è stato intereamente finanziato dal GAL Baldo-Lessinia.

«E’ questa una delle prime iniziative che danno concretezza ad alcuni obiettivi che la neo costituita Associazione nazionale dei PRIS, si è data lo scorso 13 luglio in occasione della sua fondazione a Roma, e cioè quello di promuovere la conoscenza dei PRIS, delle pratiche agricole, delle conoscenze tradizionali e la loro importanza culturale, ambientale e storica, – spiega Campostrini – ma anche di promuovere i prodotti tipici, attraverso iniziative di valorizzazione delle produzioni agro-alimentari».

Campostrini a Roma il 13 luglio scorso alla firma dell'entrata degli Alti Pascoli nell'associazione nazionale.
Raffaello Campostrini a Roma il 13 luglio scorso alla firma dell’entrata degli Alti Pascoli nell’associazione nazionale.

«E’ per questo che, all’interno di questa Fiera, grazie al prezioso supporto della Pro loco di Sant’Anna d’Alfaedo, riusciremo a portare in esposizione alcuni prodotti tipici dei nostri territori, raccontando e facendo conoscere le peculiarità e le caratteristiche dell’ambiente in cui sono stati prodotti».

«Un ringraziamento all’Amministrazione del Comune di Bibbiano per l’invito e per aver promosso questa importante opportunità, in rappresentanza del loro Paesaggio Rurale Storico delle praterie e dei canali irrigui della Val d’Enza» conclude Raffaello Campostrini.


INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: Gal Baldo Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”