Categorie
News

Rai e Uncem insieme per il miglioramento dei segnali radiotelevisivi nelle aree montane

RAI e Uncem hanno sottoscritto un accordo per il miglioramento dei segnali televisivi nelle aree montane, rurali e interne del Paese.

La collaborazione è stata sancita da un protocollo presentato in una conferenza stampa virtuale che ha visto presenti:

Stefano Ciccotti, Chief Technology Officer RAI,

Marco Bussone, Presidente nazionale dell’Unione dei Comuni, delle Comunità e degli Enti montani,

Umberto de Julio, Presidente Anfov, l’Associazione per la Convergenza nei servizi di comunicazione.

L’accordo RAI-Uncem nasce nel quadro del contrasto ai divari digitali nel Paese tra aree urbane e zone montane.

L’accordo con Rai permetterà implementazioni di sistemi di diffusione “broadcast” di segnali radiotelevisivi in paesi alpini e appenninici non raggiunti dal segnale del digitale terrestre.

Il Centro ricerche e innovazione tecnologica RAI di Torino definirà strategie e tecnologie anche per una moderna offerta multimediale del servizio pubblico.

RAI sperimenterà sistemi di trasmissione ‘fixed wireless access multicast’, su protocollo IP per i territori montani.


INTERVENTO 19.1.1 INTERVENTO 19.4.1

“Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
Organismo responsabile dell’informazione: Gal Baldo Lessinia.
Autorità di gestione: Regione Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione”